Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Serie A1, la Pro Recco vince a Napoli e torna in testa da sola

Riguarda le reti del successo sull’Hannover
10 Gennaio 2023
Serie A1, la settimana perfetta dei biancocelesti si chiude con un successo a Palermo
14 Gennaio 2023
NEWS - ARTICOLI

La partita

La Pro Recco batte il Posillipo ultimo in classifica per 2-14 e ritorna in testa alla classifica di serie A1. I biancocelesti espugnano la Scandone nel recupero della nona giornata staccando di tre punti il Brescia.

Velotto sente aria di casa ed è il protagonista del primo tempo: il napoletano numero 10 va a segno due volte nell’1-5 con cui si chiede il parziale. Nel secondo quarto i campioni d’Italia blindano la difesa guidata da Del Lungo e allungano sull’1-7 con il gol di Fondelli in superiorità e il rigore trasformato da Di Fulvio.

Al cambio campo la Pro Recco riparte con Negri tra i pali, il Posillipo continua la sua astinenza da gol, mentre i biancocelesti vanno a segno altre tre volte con Velotto e la doppietta di Cannella (la seconda rete su rigore). Penalty che serve anche ai padroni di casa per marcare a referto la seconda realizzazione del match: lo segna Briganti in avvio di quarto tempo dopo venti minuti di digiuno (2-10). Rossi da posizione 5, la doppietta di Iocchi Gratta e la controfuga di Velotto (quattro gol per lui, miglior marcatore della partita) chiudono il match sul 2-14.

Sabato l’undicesima giornata metterà di fronte Telimar e Pro Recco: fischio d’inizio alle 15 nella piscina olimpionica di Palermo.

CN POSILLIPO-PRO RECCO 2-14

CN POSILLIPO: L. Izzo, D. Iodice, B. Stevenson, T. Abramson, G. Mattiello, E. Aiello, A. Picca, M. Lanfranco, L. Briganti 1, A. Scalzone, M. Milicic, P. Saccoia 1, R. Spinelli. All. Brancaccio

PRO RECCO: M. Del Lungo, F. Di Fulvio 1, G. Zalanki 1, G. Cannella 3, G. Rossi 1, A. Fondelli 1, N. Presciutti, G. Echenique 1, M. Iocchi Gratta 2, A. Velotto 4, M. Aicardi, L. Loncar, T. Negri. All. Sukno

Arbitri: L. Bianco e Rotondano

Parziali: 1-5, 0-2, 0-3, 1-4.
Usciti per limite di falli Lanfranco (P) ed Echenique (PR) nel terzo tempo.
Superiorità numeriche: Posillipo 1/9 + un rigore e Pro Recco 4/11 + 3 rigori.
Spinelli (P) para rigore a Iocchi Gratta (PR) nel IV tempo. Negri (PR) in porta dal III tempo.