Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Nikon e DJI al fianco della Pro Recco

Ch. League, i gol di Olympiacos – Pro Recco 9-7
15 Novembre 2022
Serie A1, i biancocelesti prendono tre punti nell’anticipo contro la Distretti Ecologici
17 Novembre 2022
NEWS - ARTICOLI

L'accordo

Raccontare il dietro le quinte della Pro Recco e dei suoi campioni, i sacrifici e l'impegno su cui la squadra di pallanuoto più titolata del mondo fonda i propri successi: nasce su queste basi la collaborazione tra Nital S.p.A., azienda italiana di riferimento per il mercato imaging da oltre 30 anni, e il Club che da decenni porta lo sport italiano a primeggiare in campo internazionale. Due saranno i brand che si affiancheranno alla Pro Recco durante questa stagione, entrambi leader mondiali nel loro rispettivi settori di appartenenza:

Nikon, marchio riconosciuto a livello globale per aver stabilito nuovi standard in termini di design e prestazioni, con le rivoluzionarie fotocamere mirrorless della serie Z di Nikon e gli obiettivi NIKKOR Z, simbolo di una nuova dimensione delle prestazioni ottiche;

DJI, punto di riferimento nello sviluppo e nella produzione di droni civili e nella tecnologia delle immagini aeree per uso creativo e professionale.

Toccherà ai Nikon Creators, ovvero ai giovani talenti emergenti nel campo della fotografia e del video selezionati da Nital, tuffarsi dentro lo spogliatoio dei campioni d'Europa in carica per svelarne i segreti, seguire la giornata tipo dei giocatori anche al di fuori dell'acqua, mostrare la dedizione che li muove durante i loro allenamenti valorizzandone i gesti tecnici. Un viaggio a 360 gradi che grazie ai contenuti multimediali caricati sulle piattaforme social annullerà la distanza tra la squadra e la propria fanbase.

Per la prima volta, inoltre, una squadra di pallanuoto utilizzerà la tecnologia di DJI per integrare attraverso l'utilizzo del drone la video-analisi tattica, componente sempre più determinante nella preparazione delle partite e nel miglioramento delle prestazioni.

"La partnership con due marchi così prestigiosi e riconosciuti a livello internazionale è un ulteriore step nella crescita della nostra immagine - dichiara il presidente della Pro Recco, Maurizio Felugo. Crediamo fermamente nella comunicazione come strumento indispensabile per avvicinare e coinvolgere sempre di più le nuove generazioni sfruttando le potenzialità dei social media. Di pari passo sarà davvero stimolante sfruttare il connubio tra tecnologia e sport, mettendo a disposizione dello staff tecnico le immagini del drone per ampliare e migliorare le opportunità di analisi tattica".

Gli fa eco Valentino Bertolini, Marketing & Communication Director di Nital: “È per noi un onore essere partner della squadra più titolata del mondo e portare la tecnologia imaging che rappresentiamo in Italia in un progetto così innovativo; grazie ai nostri giovani Nikon Creators ed all’attrezzatura Nikon racconteremo il “fuori vasca” degli atleti della Pro Recco, andando a riprenderli da uno story-angle unico, con la creatività e la passione che da sempre ci contraddistingue. Inoltre, per la prima volta un drone verrà usato per la video-osservazione della squadra, e non potevamo che essere noi come DJI ad avviare questa nuova modalità di analisi tattica, andando di fatto ad ampliare ulteriormente i campi di applicazione dei nostri droni”.