Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Mister Pastorino, un campione del mondo per l’Academy

8 Settembre: la Pro Recco parteciperà alla festa della Patrona
2 Settembre 2017
8 settembre, la squadra consolida il legame con la città
9 Settembre 2017
NEWS - ARTICOLI

Oggi il primo allenamento

La nuova stagione della Pro Recco Academy è cominciata questo pomeriggio nello storico impianto di Punta Sant'Anna. Il primo tuffo in acqua è coinciso con una gradita novità: Giacomo Pastorino, ex portiere della Pro Recco e del Settebello oro mondiale a Shanghai nel 2011, allenerà i piccoli caimani insieme a Luigi Boldrini, un altro grande maestro della waterpolo. La scelta di prim'ordine testimonia la centralità del progetto Academy nello sviluppo del club.
Per "Jack", che manterrà l'incarico di team manager della prima squadra, una nuova affascinante sfida con l'obiettivo di crescere e formare i campioni biancocelesti del futuro: "Oggi comincio un'esperienza interessante e stimolante: mi metto al servizio dei bambini per insegnare loro le basi, dal nuoto alla tecnica. Anche io iniziai a giocare a questa età - ricorda Pastorino - nuotavo per superare alcuni problemi alla schiena però mi annoiavo e così virai sulla pallanuoto".
A Savona gli allenatori Bobo Bragantini, Andrea Pisano e Claudio Mistrangelo formarono il portierone ammirato nelle piscine di tutto il mondo. Figure indimenticabili nel ragazzino diventato in seguito uomo e campione: "Negli anni successivi ho avuto tanti coach - conclude Pastorino - certamente quelli che mi hanno lasciato di più sono Pino Porzio e Sandro Campagna; spero di aver preso qualcosa da loro per poterlo mettere in pratica in questa nuova avventura".