Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Hallock, Aicardi e Younger “in cattedra” alla International School di Genova

Verso la Champions, Del Lungo: “Con la Steaua per crescere ancora”
8 Novembre 2021
Il “Caimano” Pizzo ai 75 anni dell’USSI
9 Novembre 2021
NEWS - ARTICOLI

L'incontro

Conciliare la carriera sportiva di alto livello con gli studi è possibile. Questo pomeriggio tre giocatori della Pro Recco hanno raccontato la loro esperienza agli studenti della “International School” di Genova.

Campioni d'Europa ma a loro agio anche con libri ed esami. Ben Hallock, laureato in Economia alla Stanford University, Aaron Younger, laureato in Commercio alla Curtin University, e Matteo Aicardi, laureato in Scienze Motorie, hanno lasciato per qualche ora la calottina nello zaino e portato la loro testimonianza. Tanti sacrifici per costruirsi un futuro non esclusivamente limitato alla pallanuoto, per imparare a gestire la pressione anche nella vita.

“Il duro lavoro batte il talento quando il talento non lavora sodo", ha detto Hallock. Parole che gli studenti di elementari e superiori del plesso di via Romana della Castagna hanno apprezzato e che rappresentano solo il primo tempo dell'iniziativa: mercoledì sera, infatti, un gruppo di alunni sarà ospite alle Piscine di Albaro per vedere i campioni biancocelesti all’opera, questa volta in acqua, per la sfida di Champions League contro la Steaua Bucarest.