Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Ch. League, Di Fulvio: “Olympiacos costruito per vincere, la gara si deciderà all’ultimo”

Super Younger e difesa mostruosa: la Pro Recco sbanca Brescia 4-7
12 Novembre 2022
Champions League, i biancocelesti cadono all’esordio
15 Novembre 2022
NEWS - ARTICOLI

La vigilia

Esordio europeo da brividi per la Pro Recco che domani, alle 18:30 italiane, sfiderà l'Olympiacos nel catino della "Papastrateio".

I greci sono tra i favoriti nella corsa alla Champions League, con una rosa impreziosita in estate dal mancino ungherese Vamos e la voglia di rivalsa dopo la clamorosa mancata qualificazione alla Final 8 dello scorso anno. In panchina è arrivato Igor Milanovic: l'ex tecnico biancoceleste fino al giugno scorso era sulla panchina del Novi Beograd, formazione sconfitta nella finale che ha permesso a Ivovic e compagni di alzare la "decima".

Gare speciali anche per Marko Bijac, tre anni a Recco, ma soprattutto per Filip Filipovic, nove stagioni in biancoceleste, per la prima volta di fronte al suo passato dopo l'addio nel 2020.

Mister Sukno non recupera Echenique e mantiene il dubbio Hallock. Senza Ivovic ancora ai box, il tecnico croato ha promosso Francesco Di Fulvio capitano: "È un orgoglio ricoprire questo ruolo in una squadra composta da 15 campioni, non è un peso ma uno stimolo a fare sempre meglio - le parole del pescarese -. E poi, comunque, il capitano rimane Ivovic e lo aspettiamo a braccia aperte. Domani sarà una battaglia, una gara combattuta che si deciderà all'ultimo. L'Olympiacos è costruito per vincere la coppa, si sono rinforzati ulteriormente con Vamos e alcuni giocatori greci nel giro della nazionale; il cambio di allenatore gli darà certamente un incentivo ulteriore. Sabato si è fermata la mia striscia record? La vivo come una "liberazione", sono più contento della vittoria di Brescia rispetto a quando abbiamo festeggiato le mie 100 partite di campionato sempre in gol. Era molto importante vincere a Mompiano perché ci permette di affrontare questa settimana con un'altra testa".

La gara sarà trasmessa su Len Tv.

Arbitreranno Margeta (Slovenia) e Dervieux (Francia). Delegato Moliner (Spagna).