Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

A1, valanga biancoceleste sulla Canottieri: 26-5 con dieci gol di Figlioli!

A1, biancocelesti a caccia del poker con la Canottieri
25 Ottobre 2019
Kayes e la prova Mladost: “Sfida impegnativa, quelle che piacciono a noi”
28 Ottobre 2019
NEWS - ARTICOLI

La Partita

La Pro Recco fa poker di vittorie in campionato e resta a punteggio pieno in vetta alla classifica: vittima della quarta giornata è la Canottieri Napoli, battuta a Sori per 26-5 con dieci gol di Figlioli.
Rudic concede un turno di riposo a Echenique e affida le chiavi della porta a Massaro. È Figlioli, però, a prendersi la scena con quattro gol nei primi tre minuti di tempo chiuso con un sonoro 9-0 per i campioni d'Italia.
Capitano del Settebello protagonista anche del secondo quarto con una doppietta che porta la squadra di Rudic sull'11-0. La prima rete dei campani arriva solo a 50 secondi dal cambio campo: Esposito trasforma il rigore del 13-1, poi Mandic fa calare il sipario sul quarto con un gol in controfuga per il 14-1 di metà gara.
Il mancino serbo apre il terzo tempo con la sua terza rete, mentre quelle di Figlioli diventano otto e la Pro Recco - con Prian tra i pali - vola sul 20-2. Nell’ultimo quarto il numero quattro va in doppia cifra nel 26-5 finale.
Lunedì i biancocelesti voleranno a Zagabria dove mercoledì sono attesi dall'impegnativo test di Champions contro la Mladost, primo scoglio di una settimana che si concluderà con la partita in casa del Brescia.

Per il tabellino clicca QUI