Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

A1, Posillipo demolito a domicilio

A1, da Mosca a Napoli volo diretto per continuare a vincere
25 Gennaio 2019
Settore giovanile, i risultati del week end
28 Gennaio 2019
NEWS - ARTICOLI

Vittoria per 6-15

Sono lontani i tempi in cui Posillipo e Pro Recco si giocavano lo Scudetto: a Casoria, nella quindicesima giornata di campionato, la squadra di Rudic fa un solo boccone dei partenopei, superati 6-15.
Partita speciale per Renzuto Iodice, di fronte al suo ex club per la prima volta e premiato nel pre-gara: il numero 3 lascia da parte le emozioni e impiega appena cinque minuti per bucare Negri in un quarto iniziale che termina 0-3 grazie alle reti di Echenique e Bukic.
Il Posillipo segna le sue prime reti a Bijac con Massimo Di Martire, in gol due volte a metà secondo tempo quando la Pro Recco è avanti 6-0 grazie alla doppietta di Ivovic - uno su penalty - e al rigore trasformato da Filipovic. Del numero 2 Di Fulvio, e del centroboa Aicardi, le reti che portano le squadre all’intervallo lungo sul 2-8.
Nel terzo tempo la capolista scappa sul 4-11 con il rigore di Filipovic e le palombelle deliziose confezionate da Di Fulvio e Gitto. Negli ultimi otto minuti c’è spazio per la prima firma di Bodegas e la doppietta di Renzuto Iodice, miglior marcatore di giornata con 3 gol insieme a Di Fulvio, anche a lui a segno prima della sirena finale nel parziale di 2-4 che determina il 6-15 conclusivo.

Per il tabellino clicca QUI