Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Vigilia di Champions, Mandic sicuro: “Noi più forti, con la Dinamo Tbilisi vinceremo”

A1, biancocelesti gol machine: 24-6 al Telimar
7 Dicembre 2019
Ch. League, giostra del gol a Novara: 24-9 alla Dinamo Tbilisi
9 Dicembre 2019
NEWS - ARTICOLI

L'intervista

L'ultima fatica del 2019 biancoceleste è il lunedì di Champions League: domani, a Novara, la Pro Recco aspetta la Dinamo Tbilisi, fanalino di coda nel gruppo B. Fischio d'inizio alle 20.30 con diretta su Sky Sport Arena. Chiudere con una vittoria il girone di andata per aspettare, in tranquillità, il risultato della sfida tutta ungherese tra Osc e Ferencvaros, terza e prima in classifica, in programma sabato 14 dicembre.
"Vapenski è il loro giocatore più forte, ma noi abbiamo maggiore qualità e sono certo che porteremo a casa altri tre punti chiudendo in bellezza questa prima metà di stagione", afferma Dusan Mandic.
Il mancino serbo è stato il protagonista dell'ultima vittoria a Budapest, cinque reti impreziosite dalla prodezza dell'elicottero. Il marchio di fabbrica di Hosnyánszky sta diventando il gol alla Mandic: "È vero, mi piace questo tiro - ammette il numero 3 biancoceleste - ho già segnato così alla Croazia due volte, una alle Olimpiadi di Rio e una durante l'ultima World League. Quando prendo la palla bene, ci provo".
Arbitreranno la partita Dutilh-Dumas (Olanda) e Ohme (Germania); delegato il serbo Perisic.