Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

StraRecco, hai riscritto la storia dello sport italiano!

Verso il record: domani ad Albaro la festa biancoceleste
21 Aprile 2017
La Pro Recco dei record: le parole a caldo di Tempesti e Figlioli
22 Aprile 2017
NEWS - ARTICOLI

73 vittorie consecutive

Lassù, dove arrivano solo i campioni: 73 vittorie consecutive in campionato, mai nessuno come la Pro Recco nello sport italiano. 22 aprile 2017: è questa la data del record, trent’anni dopo la Teodora Pallavolo Ravenna che aveva toccato quota 72. Una striscia immacolata, iniziata il 13 dicembre 2014 con un sofferto 8-6 al Posillipo.
Oggi, invece, i biancocelesti incontrano poche difficoltà contro il già retrocesso Quinto: alle Piscine di Albaro finisce 15-1 (parziali 4-1, 4-0, 3-0, 4-0).
È il pomeriggio della storia da riscrivere, ma anche del rientro in acqua di Tempesti, assente dal primo marzo a causa della frattura al pollice destro; il capitano gioca tutta la partita con la solita sicurezza, chiude la saracinesca per tre tempi e dimostra di essere recuperato per il rush finale. In acqua la formazione di Vujasinovic si diverte davanti al consueto tutto esaurito (triplette per Di Somma e Bruni), con i ragazzi del Settore Giovanile e dell'Academy ad applaudire i loro eroi. A fianco del presidente Maurizio Felugo e di Eraldo Pizzo c’è anche Silvia Salis, campionessa italiana nel lancio del martello e neo consigliera nazionale del Coni.
L'ultima sirena sancisce l'inizio della festa e la premiazione, da parte dell'Amministrazione della Città di Recco, sul bordo vasca. Abbracci e foto insieme alla mascotte: la Pro Recco è nella storia dello sport italiano.

Per il tabellino clicca QUI