Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Il Sole 24 Ore: “La Pro Recco esempio virtuoso”

Diario Catalunya: altre due vittorie per l’Academy
16 Aprile 2017
Memorial Aversa: i gol di Pro Recco – Serbia
16 Aprile 2017
NEWS - ARTICOLI

Grandi elogi anche da Sandro Campagna

"Un esempio virtuoso": così il Sole 24 Ore, uno dei principali quotidiani economici del mondo, definisce la Pro Recco e la nuova impronta manageriale del presidente Maurizio Felugo.
Il giornale in edicola oggi fa un viaggio nel mondo della pallanuoto italiana ed elogia il modello biancoceleste vincente in vasca e fuori: Piscine di Albaro sempre gremite, merchandising e marketing in continua espansione, comunicazione e social da top club. "Ispirandomi alla mia esperienza all'interno del gruppo Volpi, affianco a dirigenti di esperienza giovani con competenze che, in questo sport, non ci sono mai state", afferma il presidente in un passaggio dell'intervista.
Elogi che arrivano anche dall'allenatore del Settebello, Sandro Campagna: "La Pro Recco è un esempio, una società strutturata e organizzata molto bene e non si può certo criticare chi investe. La sfortuna è che sinora sia rimasto un caso isolato. Diversamente saremmo qui a parlare di un fenomeno che ricorda la pallavolo negli anni '90 quando entrarono Berlusconi, Benetton e Gardini innescando un boom impressionante".