Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Settore giovanile, ripresi gli allenamenti. Mister Garaventa saluta

La gratitudine di Recco per Benedek: köszönöm Tibor!
21 Giugno 2020
La leggenda biancoceleste in un film! Guarda il trailer
29 Giugno 2020
NEWS - ARTICOLI

Punta Sant'Anna

Sono ripresi questa settimana gli allenamenti del settore giovanile biancoceleste. I nostri ragazzi si sono ritrovati a Punta Sant’Anna dopo oltre tre mesi di sedute a distanza su Zoom. Insieme a loro Milos Ciric ed Elio Brasiliano, mister di under 15 e 17, Giovanna Rosi e Marco Garaventa, coach di Acquagol e Under 13. Per il giovane allenatore, che nel 2016 ha esordito in A1 a quindici anni con la calottina della Pro Recco, è alle porte una nuova esperienza lontano dalla pallanuoto: comincerà la carriera da marittimo.

“Ringrazio la società per la fiducia che mi ha dimostrato e i miei colleghi di bordo vasca, Giovanna, Elio, Milos; questi ultimi due sono stati anche miei allenatori in passato ed stato particolare ritrovarli al mio fianco. È stata la mia prima esperienza e mi sono trovato molto bene, sia con i ragazzi sia nei rapporti con i genitori: spero anche io di aver lasciato un ricordo positivo nonostante la stagione sia stata pregiudicata dalla pandemia. Adesso il futuro mi riserva altro, ma chissà che un domani le nostre strade non si possano incrociare nuovamente”.

A Marco, che nel suo primo anno a bordo vasca ha dimostrato disponibilità, competenza ed educazione, il saluto e il ringraziamento sincero da parte di tutto il club biancoceleste: buon vento!