Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Settebello cuore d’oro: un’asta per aiutare Bergamo

Un raggio di sole tra le nubi: è nato Edoardo Elia Fondelli
22 Marzo 2020
NEWS - ARTICOLI

L'iniziativa

Privarsi di un grande dono per trasformarlo in un dono ancora più grande. Gli azzurri campioni del mondo della nazionale di pallanuoto, di cui fanno parte tanti biancocelesti, destinano all'asta di solidarietà per l'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l'Anello Damiani vinto ai Gazzetta Sports Awards come squadra dell'anno 2019! Un'occasione imperdibile che potrai cogliere entro il 6 aprile: clicca QUI per formulare la tua offerta.

L'anello unisex, creato ad hoc da Damiani ispirandosi al suo iconico anello Metropolitan, presenta il cerchio come sinonimo di perfezione e armonia, immagine evocatrice dei Giochi Olimpici, e raccoglie in una fascia unica quattro elementi circolari realizzati in altrettanti colori dell'oro: rosé, giallo, brown e black.

''È il momento di essere squadra e convogliare tutta la nostra solidarietà in un gesto concreto - afferma Pietro Figlioli, capitano del Settebello, doppio oro mondiale, nonché argento e bronzo olimpico - Vinto l'ambito riconoscimento, coi ragazzi abbiamo subito pensato di mettere l'anello all'asta per sostenere una iniziativa di beneficenza. Mai immaginavamo che nell'arco di due-tre mesi avremmo dovuto affrontare una partita così impegnativa contro il Coronavirus. Per vincere dovremo essere tutti uniti e, seppur da lontano, trasmetterci forza e fiducia vicendevolmente. Bergamo è stata tra le città più colpite dalla pandemia con oltre 3.000 contagi. I medici e tutto il personale dell'Asst Papa Giovanni XXIII stanno lavorando senza sosta per aiutare tante persone che vivono una situazione drammatica. Hanno bisogno del nostro aiuto, di fatti concreti, strumenti e materiale sanitario per la terapia intensiva. Noi ci siamo, fai la tua offerta! Insieme si vince''.