Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Pro Recco col cuore: alla Manara gioia sul finale

A1, alle porte la sfida in casa della Sport Management
6 marzo 2018
Il colpo del campione, Ivovic: “La nostra qualità ha fatto la differenza”
7 marzo 2018

Sport Managemt Vs prorecco qualificazioni Coppa Italia

NEWS - ARTICOLI

7-8 sulla Sp. Management


Un grande cuore permette alla Pro Recco di espugnare la Manara di Busto Arsizio con una prodezza di Ivovic a 22 secondi dalla sirena: i biancocelesti sconfiggono così 7-8 la Sport Management seconda in classifica, ipotecando il primo posto.
Partenza sprint dei padroni di casa che passano in vantaggio alla prima azione offensiva con la combinazione tra ex, Luongo - Di Somma. La squadra di Vujasinovic ci prova con i mancini, Echenique e Filipovic, ma a segnare è l’altro ex biancoceleste, Figlioli, che da posizione 3 trova il raddoppio con Gitto nel pozzetto. La capolista accorcia con l’incursione di Molina, ma sulla seconda superiorità Lazovic è lesto nel togliere dalla rete un tap-in di Figari salvando così il 2-1 che chiude il primo quarto. Nel secondo tempo Drasovic riporta i suoi sul +2 con un destro da 7 metri che fulmina Tempesti dopo 130 secondi. La Pro Recco si aggrappa a Molina che da posizione 5, con l’uomo in più, infila il numero uno avversario con uno splendido diagonale. A un minuto e 40 secondi dal cambio campo la Pro Recco pareggia i conti con Echenique. Spettacolo nel finale: botta e risposta tra Luongo, da posizione 5 con Ivovic nel pozzetto, e Di Fulvio, magistrale alzo e tiro. Poi è l’avanzata di Bodegas, con diagonale perfetto, a portare avanti la Pro Recco per la prima volta nel match e a chiudere così il secondo quarto sul 4-5.
Si riparte e la Sport Management fa 5-5 con Drasovic in superiorità dopo tre minuti di gioco. La Pro Recco invece spreca due azioni con l’uomo in più. Tempesti si salva con l’aiuto della traversa e sul ribaltamento di fronte Echenique serve Ivovic che batte Lazovic sul palo corto per il nuovo vantaggio biancoceleste. Partita palpitante e pareggio di Luongo che arriva ancora da posizione 5 con l’uomo in più a pochi secondi dalla sirena.
Equilibrio che si spezza di nuovo dopo 2 minuti e 50 secondi dell’ultimo tempo: è Figlioli dalla distanza a beffare Tempesti. La Pro Recco getta l’ennesima superiorità al vento, poi ci pensa Bodegas a meno di tre minuti dal termine a siglare il 7-7. Match sul filo dei nervi, Lazovic mura il tentativo di Molina, Baldineti chiama il timeout e Drasovic prova la palombella che si stampa sulla traversa. E allora a 22 secondi dalla sirena ecco l’alzo e tiro di Ivovic per il sorpasso definitivo che gela la Manara.

Per il tabellino clicca QUI