Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Ondata biancoceleste: 17-7 al Torino

Tegola Tempesti: martedì sarà operato alla mano
4 Marzo 2017
I gol di Pro Recco – Torino 81
5 Marzo 2017
NEWS - ARTICOLI

Ondata biancoceleste: 17-7 al Torino

Diciottesimo sigillo in campionato per la Pro Recco che travolge in casa il Torino 81 per 17-7.
Mister Vujasinovic deve fare a meno di Tempesti e lascia a riposo Fondelli e Bodegas. I biancocelesti fanno le prove generali in vista della finale di Coppa Italia in calendario il prossimo week end e partono subito forte chiudendo il primo parziale sul 4-2 (marcature di Sukno su rigore, Mandic, Figlioli ed Echenique con l’uomo in più).
La Pro Recco scappa sul +5 nei primi 200 secondi dei successivi otto minuti con tre reti in superiorità di Ivovic, Figari e Bruni. Reazione della squadra di Aversa affidata alla precisione di Bezic, autore di due gol con l’uomo in più: le squadre vanno così al cambio campo sul 7-4.
Il terzo quarto è un monologo biancoceleste: sei gol in fila firmati da Bruni, Mandic (uomo in più), Di Fulvio, Mandic (superiorità) ancora Di Fulvio e Di Somma mettono la partita in ghiaccio, con Volarevic attento sulle offensive degli ospiti.
Ultimo tempo con sostituzione tra i pali per entrambe le squadre. Girandola di gol con Gaffuri, Echenique (superiorità), Azzi e Di Somma (uomo in più). Una magia di Aicardi, e la terza rete di Di Fulvio lanciato davanti ad Aldi, portano la Pro Recco sul + 11. L’ultima rete, però, è di Maffè con un destro che bacia il palo e batte Dufour.

Per il tabellino clicca QUI