Facebook

Facebook Settore Giovanile

Twitter

 

Copyright 2012 Pro Recco
P.IVA 00993110105
Foto Frank Borsarelli
Tutti i diritti riservati.
Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata.
 
 

La Pro Recco nuoto e pallanuoto esprime il più sentito augurio di Buona Pasqua 2014 e Serene Festività a tutti

 
 

La Pro Recco ipoteca la semifinale

 

R.N. Florentia-Pro Recco 5-13 (0-3; 2-4; 1-2; 2-4)
Florentia:
Mugelli, Sindone, Borella,Coppoli 1, Martini, Eskert, Brancatello, Bosazzi, M. Gitto 2, Gobbi 2, Bini, Di Fulvio 1, Cicali. All. Vannini
Pro Recco: Viola, Fondelli 2, Jokovic2, Figlioli 3, Giorgetti 2, Felugo 1, Giacoppo 1, Aicardi, Figari,,Fiorentini, Ivovic 1, N. Gitto, Pastorino. All. Porzio.
Arbitri : Taccini, Fusco
Delegato: Zerbini
Superiorità numeriche: Florentia 1/5, Pro Recco 5/8 + 1 rigore
Espulsioni definitive: nessuna
Note: Giorgetti spedisce sulla traversa un tiro di rigore nel q.t.
Spettatori 400

FIRENZE. Piscina Nannini discretamente riempita nonostante l'orario serale ed il venerdi Santo.
Nella Pro Recco, oltre all'annunciato Tempest( presente accanto ai compagni con tutta la famiglia nonostante l'infortunio) è assente Federico Lapenna per motivi familiari. Al suo posto numericamente,c'è Andrea Fondelli. In porta parte Pastorino con il n°13, Viola è il secondo.
Si incomincia con un minuto di raccoglimento per la prematura scomparsa avvenuta proprio in questa città di Samuele Martini,giocatore della Firenze pallanuoto.
Pastorino ha sùbito l'opportunità di mettersi in bella evidenza con un intervento su Matteo Gitto; dal suo lancio susseguente, corretto da Aicardi, tutto in verticale, scaturisce 0-1 di Jokovic in controfuga, chiamata a gran voce di Porzio, da posizione uno: finta e gol sul palo lontano.
Un minuto e dai sette metri Fondelli, con tutti i compagni smarcati, fa pal-.rete da posizione centrale,0-2.
In superiorità numerica ancora Fondelli fa 0-3: Il suggerimento a colomba per smarcarlo è di Giorgetti.
All'inizio della ripresa segna Andrea Di Fulvio e la 'Nannini' esplode in un boato, 1-3.
Ristabilisce il +3 la Pro con una controfuga due contro zero Giacoppo- Felugo. Il messinese come da copione si porta sull'estrema, chiama Mugelli, lo taglia fuori e cede a Felugo solo a centro porta che deposita, 1-4.
La Florentia prende ossigeno: prima Coppoli segna il 2-4, poi si fa espellere per la seconda volta. In superiorità il triangolo Figlioli-Ivovic- Figari mette il recchelino in condizione di solo davanti a Mugelli: aggancio con qualche difficoltà e gol in beduina.
2-5 per espulsione di Sindone, segna facilmente Jokovic. Poi il croato serve dal fondo Giacoppo, al centro, liberissimo, palla appoggiata in rete tranquillamente dal messinese, 2-7
Esce Bosazzi, figlio d'arte (Papa' Andrea gioco' nel Bogliasco,mamma Barbara è l' attuale compagna di Riccardo Tempestini; esordì nella gara di andata in campionato proprio conto la Pro Recco ) : Fondelli segna in superiorità, ma Taccini annulla.Un gl di Matteo Gitto (proprietà Pro Recco)come all'andata infiamma il pubblico di casa,3-7. Ma Figlioli ristabilisce il + 5 (totale 3-8) con una delle sue stoccate.
Pro Recco in soupplesse. Subisce la seconda espulsione appena (Fondelli) a 2.50
“dal termine del terzo parziale, ciò che la dice lunga sulla tranquillità della difesa.
Esca Bosazzi, segna Gorgetti da posizione centrale, sette metri con finta e sciabolata.,
L'ultimo parziale vede ancora la Pro Recco segnare, con Giorgetti in superiorità numerica proprio come poco prima, Matteo Gitto pareggia momentaneamente il parziale.
Giorgetti ha la possibilità di incrementare bottino e 'schore' personale con un cinque metri,ma colpisce la traversa
A due e 50 dal termine segnaa Figlioli, 4-11.
La Florentia srutta l'unico uomo in più della gara, fuori Fiorentini,segna Gobbi dalla distanza.
Filglioli segna il 5-12. Vannini avvicenda i portieri, entra Cicali che fa tempo a subire la controfuga di Ivovic, uno dei pochi che mancava di segnatura personale, 5-13,che è anche il finale e l'ipoteca della Pro alla semifinale.

Le dichiarazioni del dopo partita:

Giacomo Pastorino: "Per quanto mi riguarda sono sempre pronto quando c'è necessità. Non è mai facile comunque sostituire Tempesti. La difesa mi ha protetto molto, tant'è che ho subito pochi tiri e fatto non molto lavoro. Avevamo alcune defezioni, e giocare in qiesta vasca non è mai facile. Siamo contenti".

Massimo Giacoppo: “Sarebbe un errore considerare chiusa la partita di andata e ritorno. Noi restiamo concentrati cime se non avessimo vinto. Era importante stare tutti uniti anche in questo momento in cui sia Tempesti che Lapenna non possono essere con noi. Aspettiamo a vedere chi sarà l'altra semifinalista e se passeremo il turno penseremo a questa squadra".

 
 

Senza troppi allarmismi si ferma Tempesti

 

Stefano Tempesti salterà la doppia gara con la Florentia valida per i quarti di finale di play off.
Il n° 1 della Pro Recco, che si era infortunato ad Atene nel corso di un'azione che non pareva aver lasciato strascichi, persistendo il dolore, si è sottoposto ad una seduta di approfondimento presso la clinica Montallegro.

La TAC, effettuata oggi, ha evidenziato una micro-frattura composta della falange distale (la più estrema) del terzo dito della mano sinistra.

Il prof Igor Rossello, lo stesso che ha operato Jokovic e recuperato il pilota Kubica, gli ha applicato un tutore 'ad hoc'.
Tempesti rimarrà a riposo fino giovedi, dopodiché riprenderà i suoi normali allenamenti.

Il Prof. Rossello ha dato ampie garanzie sul fatto che il portiere della Pro Recco possa essere recuperato in tempi brevi, di sicuro per la fase finale delle due importanti competizioni in cui la Pro Recco è impegnata.

 
 

Giorni ed orari dei quarti playoff

 

Si porta a conoscenza dei tifosi che sono ufficiali i giorni e gli orari delle gare di quarti di fniale do play off.

R.N. Florentia-Pro Recco, venerdi 18 aprile ore 20.30 Piscina Nannini Bellariva

Pro Recco-R.N. Florentia mercoledi 23 aprile ore 20.15 Sori, piscina comunale

 
 

Concorso "100 anni di pallanuoto"

 

La PRO RECCO PALLANUOTO in occasione delle celebrazioni per il suo centenario istituisce UN CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI CARTOLINE POSTALI.

Il concorso dal titolo "100 ANNI DI PALLANUOTO", sarà suddiviso in due sezioni, una rivolta ai ragazzi delle scuole ed una a persone di ogni età.

La finalità del concorso è quella di dare l’irripetibile opportunità a chiunque di far parte della storia della Pro Recco, diventando gli autori della grafica delle cartoline che verranno utilizzate in occasione dell’ANNULLO FILATELICO che le Poste Italiane celebreranno per l’anniversario della Pro Recco Pallanuoto. La giuria, presieduta dal mitico Eraldo Pizzo, nominerà un vincitore delle sezione ragazzi, il quale sarà premiato con un computer e un vincitore della sezione adulti premiato con una divisa ufficiale della nostra gloriosa squadra.

Le modalità di partecipazione sono indicate nel bando di concorso: CLICCA QUI PER SCARICARLO (PDF)