Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Demolito il Quinto ad Albaro: 60 vittorie consecutive in A!

L’Academy si allarga in Piemonte: benvenuta Aquatica Torino!
12 Gennaio 2017
Figari e il record: “Non ci vogliamo fermare”
14 Gennaio 2017
NEWS - ARTICOLI

Demolito il Quinto ad Albaro: 60 vittorie consecutive in A!

Sessanta vittorie consecutive in serie A: la Pro Recco vince ad Albaro contro il Quinto per 17-4 e prosegue nella sua striscia record.
Per la prima partita dell’anno Vujasinovic rinuncia a Tempesti, Aicardi e Ivovic. Si comincia dopo il minuto di silenzio in ricordo del vicepresidente Gianni Carbone e di Velda Pizzo, sorella di Eraldo, mancata nei giorni scorsi. La trama della partita vede subito i biancocelesti dettare il ritmo della partita: dopo due minuti la Pro Recco conduce già per 3-0: reti di Figlioli, Fondelli e Bodegas. Di Fulvio in controfuga, e Figlioli in situazione di superiorità, aumentano il bottino per il 5-0 che chiude il primo quarto.
Più equilibrio nei successivi otto minuti con il diagonale vincente di Brambilla che trafigge Volarevic allo scoccare del 12esimo minuto e scalda il pubblico di casa. Al cambio campo il punteggio è di 9-2 per la Pro Recco grazie alle reti di Bruni (uomo in più), Sukno, Figari (su rigore) e Mandic; per i biancorossi di Paganuzzi la seconda gioia porta la firma di Aksentijevic, glaciale dal dischetto immaginario dei cinque metri.
Nel terzo tempo la Pro Recco schiera tra i pali Dufour e amplia ancora il divario con Echenique e doppio Di Somma, mentre Eskert rende meno amaro il passivo per i padroni di casa. L’alzo e tiro di Mandic passa sotto le braccia di Scanu e fissa il 13-3 per i biancocelesti con cui si va agli ultimi otto minuti di gara.
Quarto tempo che si apre con il secondo gol del “Chalo” Echenique bravo a infilare la palla tra il palo e Gianoglio. Il Quinto non ci sta e Amelio si toglie la soddisfazione della rete. Fondelli, il mancino incrociato di Mandic e Di Somma (in superiorità), chiudono il match per l’undicesima vittoria in altrettante partite.
Clicca QUI per il tabellino e la sequenza dei gol