Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Comunicato stampa Sandro Sukno

9-5 al Posillipo per chiudere l’anno
22 Dicembre 2017
A1, i gol del successo sul Posillipo
23 Dicembre 2017

Pro Recco VS Torino Serie A1

NEWS - ARTICOLI

La Pro Recco dovrà rinunciare alle prestazioni sportive di Sandro Sukno per il resto della stagione 2017-2018 a causa della mancata idoneità sportiva.
"È una assenza molto dolorosa sotto il profilo umano e penalizzante sul piano sportivo - sottolinea il presidente Maurizio Felugo - ma la tutela della salute dei propri atleti è sempre stata e resta una priorità assoluta per la nostra società e anche in questo caso prevale su tutti gli altri ambiti. A tal proposito la Pro Recco desidera rivolgere un sincero ringraziamento al professor Paolo Zeppilli, Responsabile Unità Operativa Complessa Medicina dello Sport e Rieducazione Funzionale del Policlinico Gemelli di Roma, che ha seguito Sandro, dimostrando una impeccabile professionalità e una grande umanità. La Medicina dello Sport in Italia ha confermato di essere all'avanguardia nella qualità dei controlli e nell'attenzione per la salute degli sportivi. La rinuncia a uno dei migliori giocatori al mondo è un peso enorme per il prosieguo della stagione sportiva della nostra società sia in Italia sia in Europa. Ma, come sempre è accaduto in passato, la Pro Recco, con la qualità e lo spirito dei suoi giocatori, del suo staff tecnico e dei suoi dirigenti, saprà reagire e si impegnerà al massimo per mantenere il livello di gioco e di risultati che ne ha fatto una leggenda nel mondo della pallanuoto".