Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Champions itinerante: a Torino il big match con il Barceloneta!

Settore giovanile, i risultati del week end
18 Febbraio 2019
Avviso a tutti i difensori: è arrivato Dobud!
19 Febbraio 2019

rbthdr

NEWS - ARTICOLI

L'iniziativa

La Champions League itinerante della Pro Recco fa scalo su Torino dopo la doppia tappa di Bologna: la Piscina Stadio Monumentale sarà infatti il palcoscenico della super sfida tra la squadra di pallanuoto più titolata al mondo e il Barceloneta, team campione di Spagna e bronzo all'ultima Final Eight. La presentazione dell'evento è avvenuta questa mattina presso l'Assessorato allo sport di Torino.
La data da cerchiare in rosso sul calendario è quella di venerdì 15 marzo: alle 20.30, nell'impianto di corso Galileo Ferraris, si affronteranno molti dei più grandi pallanuotisti del pianeta. Lo faranno in diretta su Sky Sport, in un evento che coinvolgerà attivamente i giovani pallanuotisti delle società cittadine che sfileranno con i giocatori prima del match.
Si rafforza così il legame tra la Pro Recco e il capoluogo piemontese: qui il Club biancoceleste ha vinto il suo 31esimo Scudetto, attivato un'Academy con l'Aquatica Torino, disputato un leggendario match contro la Serbia campione olimpica organizzato dalla Reale Mutua Torino '81 Iren in memoria di Mattia Aversa.
I biglietti saranno in vendita sul circuito Ticketone a partire dal mese di marzo: si potranno acquistare online, nei punti vendita abilitati presenti in tutta Italia oppure in piscina il giorno della gara - se ancora disponibili - dalle 18.30.
"Ringraziamo il Comune e in particolare l'assessore allo Sport Roberto Finardi che ha accolto con entusiasmo il nostro desiderio di giocare questa importante partita sotto la Mole - afferma Maurizio Felugo, presidente della Pro Recco -. La città si dimostra come sempre aperta ai grandi eventi sportivi che non restano fini a se stessi ma lasciano emozioni indelebili nei più giovani alimentando in loro la voglia di pallanuoto. È per questo che abbiamo deciso di portare in giro per l'Italia le nostre più belle partite stagionali di Champions League. Se siamo qui è anche grazie alla Reale Mutua Torino '81 Iren e all'Aquatica Torino che ci hanno offerto fin da subito il loro supporto e la massima disponibilità nell'organizzazione dell'evento: lo fanno spinti dall'amore verso il nostro sport che ogni giorno centinaia di famiglie torinesi ritrovano nei loro allenatori e dirigenti. Il 15 marzo Torino ospiterà un grande spettacolo, sportivo, tecnico e fisico, con decine di medaglie olimpiche pronte a darsi battaglia per quattro tempi. Consiglio a chi non ha mai visto una gara di pallanuoto dal vivo di non perdersi questa occasione".
"Sono molto contento e orgoglioso che la Pro Recco abbia scelto la nostra Città come sede di una prestigiosa partita di Champions League di pallanuoto maschile che la vedrà impegnata contro il Barceloneta - prosegue Roberto Finardi, Assessore allo sport del Comune di Torino -. La Città di Torino già in passato ha avuto il piacere di ospitare la società ligure in occasione del Trofeo Mattia Aversa - quando sfidò i campioni olimpici della Nazionale Serba - e delle Final Six, suscitando grande entusiasmo e partecipazione di tutto il pubblico torinese; un risultato frutto del grande e proficuo lavoro che le società di pallanuoto cittadine svolgono sul territorio per promuovere questa disciplina, sia a livello giovanile che agonistico. A tal proposito, ringrazio a nome della Città di Torino la Federazione Italiana Nuoto, il Comitato Regionale e la Pro Recco per la collaborazione e la fiducia accordataci per l'imminente appuntamento. Sono certo che, anche in questa occasione, il pubblico torinese saprà rispondere calorosamente, sostenendo e supportando la squadra biancoceleste in un match cruciale per la Champions League".
"Siamo molto felici che una squadra prestigiosa e blasonata come la Pro Recco venga a giocare un'importante sfida di Champions League a Torino, nella piscina che sentiamo nostra - aggiunge Marco Raviolo, vice presidente della Reale Mutua Torino '81 Iren -. In generale sarà una grande opportunità per tutta la città di Torino e nello specifico per tutti gli amanti della pallanuoto, oltre un rinnovare per la nostra società l'amicizia che ci lega alla Pro Recco".
"Tre anni fa entrammo a far parte della Pro Recco Academy, un progetto ambizioso, nel quale crediamo e che stiamo portando avanti con grandissime soddisfazioni - sottolinea Stefano De March, presidente Aquatica Torino -. La Pro Recco è una realtà alla quale tutte le società che praticano pallanuoto dovrebbero ispirarsi, non solo per l'indiscutibile valore sportivo, ma per l'organizzazione, il marketing e la promozione del nostro sport. Non possiamo che essere entusiasti per il grande evento che si svolgerà nella nostra città. Sarà una grande festa della pallanuoto".

Nella foto da sinistra: Didieu Cavallera, direttore tecnico Aquatica Torino; Roberto Finardi, Assessore allo Sport del Comune di Torino; Maurizio Felugo, presidente Pro Recco; Marco Raviolo, vice presidente Reale Mutua Torino '81 Iren.