Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Ch. League, giostra del gol a Novara: 24-9 alla Dinamo Tbilisi

Vigilia di Champions, Mandic sicuro: “Noi più forti, con la Dinamo Tbilisi vinceremo”
8 Dicembre 2019
Rudic sorride: “Il miglior modo per chiudere questa prima fase”
9 Dicembre 2019
NEWS - ARTICOLI

La partita

Tutto facile a Novara per la Pro Recco che si sbarazza della Dinamo Tbilisi nell’ultima gara del girone di andata di Champions League: il 24-9 che matura alla Terdoppio vale il momentaneo sorpasso in testa alla classifica in attesa della sfida di sabato tra Osc e Ferencvaros.
Arte e pallanuoto nell’antipasto del match, con Massimo De Crescenzo - fratello di Paolo - ad omaggiare con tre sue opere mister Rudic e Revaz Chomakhidze, ex biancoceleste oggi guida della Dinamo Tbilisi.
In acqua la Pro Recco si diverte e per i georgiani la gara di Novara si trasforma in un incubo: otto minuti, otto gol, con le doppiette di Luongo, Di Fulvio e Filipovic impreziosite dalle singole di Mandic e Figlioli. Bijac, ancora titolare, è spettatore non pagante nell’8-0 che chiude il tempo.
Il portiere croato si supera due volte in avvio di secondo quarto su Magrakvelidze e Baraldi, poi Ivovic e Figlioli portano la Pro Recco in doppia cifra. La prima gioia della Dinamo Tbilisi arriva dopo oltre 12 minuti: il gol di Jelaca è salutato con un boato anche dal pubblico di Novara. Al rigore di Rurua, la squadra di Rudic risponde con altre tre reti, segnate da Filipovic, Di Somma e Mandic, che valgono il 13-2, passivo che Tsrepulia rende un po’meno amaro con il gol del 13-3 che accompagna le squadre al cambio campo.
Cambiano in porta i due mister - entrano Massaro e Shubladze - e il terzo parziale finisce in parità (4-4). Per la Pro Recco segnano Luongo e Ivovic su azione, Di Somma e Filipovic – al suo quarto gol – su rigore.
I biancocelesti non allentano il ritmo negli ultimi otto minuti, Fondelli scrive il suo nome sul tabellino con il gol del 18-7, Figlioli e Ivovic portano il punteggio sul 20-8. La rovesciata di Dobud, a metà tempo, strappa gli applausi convinti del pubblico. Luongo superstar nel finale, con altre due reti (cinque complessive) nel 24-9 che Mandic chiude con un bolide dei suoi.
“Il modo giusto per terminare questa prima fase di stagione – afferma mister Rudic – siamo partiti molto bene, poi abbiamo abbassato l’intensità e subito qualche gol di troppo. Nella fase conclusiva della gara abbiamo ripreso il filo e chiuso la partita nella maniera corretta”.

Per il tabellino clicca QUI