Tutto ciò che ha a che fare con la disfunzione erettile è considerato un mito sociale di cui la maggior parte delle persone non vogliono parlare. Preferirebbero trovare uno stretto confidente per rivelare il loro stato con la speranza di trovare soluzioni istantanee e mantenere il segreto. Quello che non riescono a capire e ' che ED https://farmacia-senzaricetta.it/ non ha niente a che fare con le loro decisioni personali. Infatti, questa condizione può interferire con la vostra autostima se non è correttamente affrontato in modo da evitare di esplorare la vostra abilità sessuale. Fortunatamente, questa situazione può essere invertito grazie a diverse invenzioni scientifiche, tra cui la chirurgia o farmaci. Anche se la chirurgia è rimedio a lungo termine, la maggior parte delle persone preferirebbe andare per Cialis pillole orali in quanto sono ugualmente efficaci e convenienti.

Academy, benvenuti ai piccoli caimani della Pallanuoto Bergamo!

Settore giovanile, i risultati del week end
18 Novembre 2018
Vigilia di Champions, Ivovic: “Pronti per sfidare una squadra fortissima”
20 Novembre 2018
NEWS - ARTICOLI

Sono lombardi e giocano nella Pallanuoto Bergamo i nuovi piccoli caimani della Pro Recco Academy, la scuola di pallanuoto che propone metodi di lavoro condivisi; ideata dal numero uno del club biancoceleste, Maurizio Felugo, nell'estate del 2016, si rivolge a bambini e bambine tra 8 e 11 anni.
La Pallanuoto Bergamo, presieduta da Emanuele Foresti, è una realtà di recente nascita in cui il settore giovanile, capace di raggiungere più volte piazzamenti a livello nazionale, ricopre un ruolo centrale dell'attività: "Attualmente contiamo 90 tesserati a partire dall'under 11, che da questa stagione fa parte della Pro Recco Academy, fino alla prima squadra composta esclusivamente da atleti bergamaschi "D.O.C.G." e iscritta al campionato di Serie B con l'ambizione di tornare nella categoria che le compete: la serie A2 - afferma Foresti -. Qualità del lavoro è il nostro mantra: in quest'ottica si inserisce la volontà di sviluppare partnership con interlocutori di alto livello che possano aiutarci a sviluppare cultura del lavoro. Entrare a far parte dell'Academy vuol dire perseguire questo progetto. E quindi dare la possibilità ai nostri ragazzi più giovani di confrontarsi con loro coetanei provenienti dalle migliori realtà nazionali, mettere in contatto il nostro staff tecnico con quello della più importante società del mondo, fare capire alle famiglie che già ci seguono, e a chi in futuro vorrà fare parte della nostra società, che ai loro ragazzi vogliamo offrire una proposta di sport ambiziosa e di qualità".
"La pallanuoto a Bergamo è tradizione ed entusiasmo, una piazza che ha dimostrato negli anni di avere grandi aspirazioni e forti motivazioni - prosegue Giacomo Pastorino, responsabile della Pro Recco Academy -. Con il presidente Foresti ci conosciamo dai tempi delle nazionali giovanili ed entrambi, in questa nuova avventura fuori dall'acqua, vogliamo fornire il nostro contributo allo sport dal quale abbiamo ricevuto tanto. Iniziamo un percorso stimolante che già mercoledì, in occasione della partita di Champions League contro il Ferencvaros, ci vedrà fianco a fianco: i piccoli pallanuotisti della Pallanuoto Bergamo saranno infatti nostri ospiti; potranno vedere da vicino che cos'è la Pro Recco e sognare di vivere da protagonisti, in futuro, una serata così elettrizzante".